A chi si rivolge l’aquagym?
30 Marzo 2016
Il pilates fa dimagrire?
11 Aprile 2016
Mostra tutto

I benefici dell’aquagym: aiuta a dimagrire e combattere la cellulite

 

28Partiamo col dire che oltre che fare molto bene alla salute, l’aqquagym è anche un’attività ricreativa, divertente che si svolge seguendo il ritmo della musica ed in compagnia di altre persone, favorendo quindi anche la socializzazione. Trascorrere qualche ora alla settimana facendo questo sport vi farà sentire meglio con voi stessi lasciando sfogare lo stress della routine quotidiana. Le due/tre volte settimanali che riserverete all’aquagym, saranno allora un balsamo per il vostro corpo ed il vostro spirito, che vi farà rilassare tanto le articolazioni, quanto la mente.

Ma vediamo adesso nel dettaglio tutti i benefici estetici e salutari di questa disciplina, che sono davvero innumerevoli. L’acqua, infatti, sostenendo la colonna vertebrale, previene da traumi muscolari ed assicura un allenamento svolto in totale sicurezza ma al tempo stesso molto efficace. Inoltre:

  • Riattiva la circolazione sanguigna. Il movimento nell’acqua favorisce la circolazione del sangue e la circolazione linfatica, agendo in modo decisivo sui difetti causati dalla cattiva circolazione come la ritenzione idrica, le vene varicose, ed il senso di gonfiore e pesantezza delle gambe. Queste ultime quindi rappresentano certamente la zona che vedrà più risultati positivi se si pratica aquagym con costanza, ma non vanno sottovalutati neanche gli effetti benefici che una buona circolazione può avere sul cuore e sullo stato di salute in generale.
  • Aiuta a contrastare la cellulite. Muovendosi all’interno dell’acqua si provoca contemporaneamente anche uno spostamento delle masse dell’acqua stessa, che facendo pressione contro il nostro corpo agisce proprio come un idromassaggio, modellando il corpo e aiutando a contrastare i cuscinetti, la cellulite e il sovrappeso. Effetto finale se ci si allena con serietà e costanza? Rimodellamento del corpo, con eliminazione degli inestetismi della classica buccia d’arancia; tonificazione di pancia, glutei cosce e perfino seno! Mi raccomando, però, ci vuole costanza e, soprattutto, questo sport è efficace contro la cellulite al primo e secondo stadio. A ciò va aggiunto che per avere effetti davvero apprezzabili la pratica sportiva sia accompagnata da una dieta sana ed un corretto stile di vita.
  • Brucia grassi e calorie. Grazie all’attrito del liquido lo sforzo muscolare necessario per lo svolgimento degli esercizi è nettamente superiore a quello impiegato per la pratica dello stesso tipo di attività fuori dall’acqua; per questo motivo attraverso l’aquagym non solo si migliorano velocemente tono ed elasticità muscolare, ma si bruciano un notevole quantitativo di calorie, il che favorisce il dimagrimento. Inoltre agisce sui muscoli recuperandone l’elasticità e la tonicità senza incorrere nell’effetto spiacevole di aumentare troppo la massa muscolare, infatti, questo tipo di lavoro, previene l’ipertrofia stimolando invece un allungamento dei muscoli.
  • Cura l’artrosi. L’aquagym nasce proprio come ginnastica riabilitativa per poi diventare sport a tutti gli effetti, perciò è accertato che rappresenta un valido rimedio contro l’artrosi, facendo una ginnastica più soft si favorisce anche la riattivazione delle articolazioni.

Come si nota si tratta, in linea generale, di una serie di benefici di cui chiunque faccia attività motoria può godere.

Ma, il punto di forza della ginnastica acquatica, è che permette ai nostri corpi di compiere sforzi anche notevoli, senza però avvertirne eccessivamente la fatica. Sarà all’uscita dall’acqua che il corpo avvertirà la tensione muscolare accumulata durante gli esercizi, ma durante il loro svolgimento l’acqua, leggera, ci permetterà di fare diverse serie senza essere né sudati né affaticati come durante una normale lezione di aerobica in palestra!

Non dimenticate però che per ottenere questi benefici è necessario praticare aquagym per 30 minuti per almeno due/ tre volte alla settimana!

Proprio perché l’aquagym serve più a rassodare che a perdere effettivamente peso, le calorie consumate non sono tantissime, sebbene ciò possa variare molto da persona a persona, poiché tutto dipende dal metabolismo di ciascuno. In linea di massima si possono bruciare dalle 200/300 kilocalorie, fino ad un tetto di 400/500, ma, sono dati puramente indicativi. Inoltre, è bene ricordare che le calorie da bruciare sono sempre relative alla propria altezza ed alle proprie esigenze.